More

    ” Evento paranormale ’’ in Circumvesuviana? NO! Semplice incuria!

    La Circumvesuviana è una ferrovia di 140 km di binari che collega Napoli al suo hinterland e alla costa sud della regione con un tracciato suggestivo che gira attorno al Vesuvio.

    Tuttavia, eventi spiacevoli che suscitano anche molta paura, oltre che rabbia, tra i passeggeri, non è che siano rari; anzi!

    L’ultimo spiacevole evento si è avuto ieri, 5 Marzo 2023, quando sembra che ci siano state delle “scene paranormali” sul treno della Circumvesuviana tra Napoli e Sorrento, in particolare nella tratta tra Vico Equense e Seiano.

    Secondo quanto riferito dagli utenti, il treno è stato improvvisamente colpito da una forte vibrazione, al punto da staccare pavimento e sediolini.

    Una situazione che ha generato paura tra i passeggeri, che hanno cercato di mantenere la calma e di raggiungere la stazione di destinazione per scendere il più velocemente possibile.

    Si è trattato di un evento preoccupante e inquietante, che ha portato molti a chiedersi quali possano essere le cause di questo fenomeno per il quale, al momento, non ci sono spiegazioni ufficiali da parte delle autorità competenti, ma molti suppongono che si tratti di problemi strutturali del treno o della linea ferroviaria

    In conclusione

    Sembra che ci siano state delle “scene paranormali” sul treno della Circumvesuviana tra Napoli e Sorrento, in particolare nella tratta tra Vico Equense e Seiano.

    Tale episodio ha suscitato grande preoccupazione tra gli utenti, in quanto è la dimostrazione di come la rete circolare della Circumvesuviana, nonostante sia tecnicamente e logisticamente efficiente, presenti delle criticità, in particolare per quanto riguarda la sicurezza dei viaggiatori.

    Infatti, nonostante l’ottima manutenzione effettuata, non si può escludere che situazioni come queste possano ripetersi.

    Pertanto, è importante che le istituzioni preposte prendano provvedimenti seri al fine di garantire un servizio di trasporto sicuro e affidabile, in modo che tutti i passeggeri possano viaggiare in totale tranquillità.

    Inoltre, è necessaria una maggiore sensibilizzazione nei confronti dell’utilizzo corretto dei mezzi, al fine di garantire un servizio di qualità e di evitare incidenti spiacevoli.

    Tuttavia, è importante mantenere la calma e non farsi prendere dal panico.

    La Circumvesuviana rimane un mezzo di trasporto utilizzato quotidianamente da molte persone e, nonostante questo episodio, continua a essere considerata una valida alternativa alla metropolitana e ai mezzi di trasporto su gomma per raggiungere facilmente Napoli e le località della costa sud della regione.

    Articoli Correlati

    Il filo rosso del destino

    Il Filo Rosso del Destino. Questa leggenda nasce in oriente, e narra che le persone destinate ad incontrarsi, siano legate dall'invisibile filo rosso. Questo filo non potrà mai sparire, rimarrà sempre legato, nonostante il tempo e...

    Edvard Munch

    Edvard Munch. Edvard Munch nasce a Løten, una piccola cittadina Norvegese il 12 dicembre 1863, secondo di cinque figli. La famiglia si trasferì a Christiania (nome originario di Oslo, capitale di Norvegia) nel 1864, dove Edvard...

    William Shakespeare

    William Shakespeare. William Shakespeare è uno dei più grandi drammaturgi e poeti Inglesi. Nato a Stratford-Upon-Avon, ad aprile del 1564. William è il terzo figlio, con altri sette fratelli, la sua famiglia sopravvive alla peste che...

    Romolo e Remo: Leggenda e fondazione di Roma

    Romolo e Remo: La leggenda e fondazione di Roma. Come molti sapranno, Romolo e Remo nella tradizione sono due fratelli gemelli. Uno dei due fratelli, tracciò un solco, ad indicare le mura per la nascita di...

    Il Bacio Eterno

    Il bacio eterno. Gli amanti di Hasanlu, son resti umani che sono stati scoperti nel 1972 nella parte nord-occidentale dell' Iran di ora, da un team Americano, nel sito di Teppe Hasanlu. Son stati ritrovati in...
    spot_img

    Ultimi Articoli

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui