More

    Il filo rosso del destino

    Il Filo Rosso del Destino.

    Questa leggenda nasce in oriente, e narra che le persone destinate ad incontrarsi, siano legate dall’invisibile filo rosso.
    Questo filo non potrà mai sparire, rimarrà sempre legato, nonostante il tempo e la distanza.
    Questo filo è con noi sin dalla nascita, e resterà con noi per sempre.
    La leggenda sulla nascita del filo dice che, il nonno della luna, per legare ad ogni neonato il filo rosso esce ogni notte.
    Storia sulla leggenda:
    Un imperatore molto tempo fa, comprese che c’era una strega in grado di vedere l’invisibile filo, cosi da ordinare alla strega di trovare l’altro capo del filo, così da condurlo alla futura sposa.
    La strega accettando l’ordine a lei dato, cercò infinitamente, fino a quando la sua ricerca la portò in un mercato dove vide una povera contadina con un bambino tra le braccia, che cercava di vendere i suoi prodotti.
    La strega disse al suo imperatore e facendo alzare in piedi la giovane donna, che il suo filo terminava li, così da far infuriare l’imperatore che credeva che la strega si prendesse gioco di lui, facendogli perdere tempo.
    L’imperatore infuriato, spinse la giovane contadina, avendo ancora tra le braccia il bambino, facendola cadere a terra, provocando una grande ferita sulla fronte, ed infine ordinò alle sue guardie di arrestare e tagliare la testa alla strega.
    Tanti anni dopo, arrivò il momento per l’imperatore di sposarsi, e la sua corte le consigliò di prendere come sposa la figlia di un potente generale, così l’imperatore accettò il consiglio, e l’incontro avvenne lo stesso giorno.
    La donna, all’incontro entrò con un bellissimo vestito ed un velo che le copriva l’intero volto, solo quando lo sollevò l’imperatore vide che in quel bellissimo viso era presente una cicatrice molto particolare sulla fronte.

    Il Filo Rosso dritto al Cuore.
    Questa è un altra leggenda orientale, non specifica se del Giappone o Cina, talmente forte come leggenda che milioni di persone hanno davvero un filo rosso che portano sempre con loro.
    Questo è un filo rosso alla quale non potremmo mai imporre capricci, ignoranza e altre similitudini, un filo che non si potrà mai spezzare, un filo che farà incontrare gli amori profondi, quelli eterni.
    Per la cultura occidentale questo filo rosso, non è solo per l’amore romantico, ma vale anche per l’amore genuino, quello che due persone possono provare, ma senza innamorarsi.

    Articoli Correlati

    Edvard Munch

    Edvard Munch. Edvard Munch nasce a Løten, una piccola cittadina Norvegese il 12 dicembre 1863, secondo di cinque figli. La famiglia si trasferì a Christiania (nome originario di Oslo, capitale di Norvegia) nel 1864, dove Edvard...

    William Shakespeare

    William Shakespeare. William Shakespeare è uno dei più grandi drammaturgi e poeti Inglesi. Nato a Stratford-Upon-Avon, ad aprile del 1564. William è il terzo figlio, con altri sette fratelli, la sua famiglia sopravvive alla peste che...

    Romolo e Remo: Leggenda e fondazione di Roma

    Romolo e Remo: La leggenda e fondazione di Roma. Come molti sapranno, Romolo e Remo nella tradizione sono due fratelli gemelli. Uno dei due fratelli, tracciò un solco, ad indicare le mura per la nascita di...

    Il Bacio Eterno

    Il bacio eterno. Gli amanti di Hasanlu, son resti umani che sono stati scoperti nel 1972 nella parte nord-occidentale dell' Iran di ora, da un team Americano, nel sito di Teppe Hasanlu. Son stati ritrovati in...

    Il curioso caso del fico capovolto

    Il curioso caso dell albero di fico capovolto. Per questo curioso caso ci troviamo a Bacoli nei Campi Flegrei, esattamente all'interno delle terme di Baia; complesso archeologico che risale all'epoca romana. Proprio come da titolo, l'albero è...
    spot_img

    Ultimi Articoli

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui